Informazioni sulla
CNS
 
     Camere di commercio  Logo carta
 


Di seguito i principali riferimenti normativi che regolano la CNS e la firma digitale

  • Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n.82 – Codice dell'amministrazione digitale come modificato dal Decreto Legislativo 4 aprile 2006, n. 159 e dal Decreto Legislativo 30 dicembre 2010, n.235 (nel seguito referenziato come CAD).

  • Decreto del Presidente della Repubblica 28 Dicembre 2000, n. 445 (nel seguito referenziato come TU).

  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 marzo 2009, Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 30 marzo 2009 - Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme digitali e validazione temporale dei documenti informatici.

  • Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali".

  • Decreto del Presidente della Repubblica 2 marzo 2004, n. 117.

  • Decreto interministeriale 9 dicembre 2004, Regole tecniche e di sicurezza relative alle tecnologie e ai materiali utilizzati per la produzione della Carta Nazionale dei Servizi.

  • Linee guida per l’emissione e l’utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi”, Ufficio Standard e tecnologie d’identificazione, CNIPA, Versione 3.0, 15 maggio 2006.

  • Regolamento (UE) n.910/2014 - eIDAS, secondo cui “Una firma elettronica qualificata basata su un certificato qualificato rilasciato in uno Stato membro è riconosciuta quale firma elettronica qualificata in tutti gli altri Stati membri"